Rabbit Hole

Seminario di Recitazione Naturale

Il seminario è rivolto ad attori professionisti che abbiano già frequentato scuole di recitazione e con buona esperienza sul campo.

il Seminario, di quattro giorni, avrà lo scopo di aiutare gli attori a prepararsi in maniera efficace ad un casting oltre a lavorare su una scena seguendo il metodo della Recitazione Naturale: si affronteranno le tematiche ed i dubbi più comuni quali come presentarsi ad un provino, quanto e come prepararsi, come informarsi sul personaggio, se sia giusto o meno essere se stessi, fino a dove spingersi... Si inizierà mostrando ai seminaristi le autointerviste inviate: sarà utile per capire i meccanismi che regolano il mondo dei provini, e del casting in generale, e per far capire loro l'importanza che oggi ha questo modo di farsi conoscere. Infatti, potrà capitare spesso, in un primo momento, che un casting, così come un regista, per conoscerli chieda loro di inviargli un'autointervista per un provino, quindi è fondamentale saperla fare nel modo corretto. Soprattutto se vi trovate nel Veneto.

Si faranno degli esercizi d'immaginazione/coordinazione con la musica che è fondamentale ed accompagna da sempre il metodo che Jorgelina sta portando avanti da qualche anno con risultati molto soddisfacenti. Ѐ un metodo valido, come ce ne sono anche altri, che porta ad imparare alcuni strumenti per potersi muovere nella costruzione del personaggio cercando la naturalezza.

Si lavorerà anche su una scena di un testo teatrale, oggetto di un ipotetico provino a cui i seminaristi si prepareranno, che sarà inviata ai partecipanti appena il gruppo sarà formato, con il tempo sufficiente per studiarla. Partendo dalla scena pre-assegnata si lavorerà sulla comprensione del testo e la costruzione del personaggio, sulla recitazione naturale e sul significato del lavoro dell'acting coach. Il lavoro verrà svolto con un linguaggio diretto e chiaro, così da poter acquisire più nozioni possibili, fondamentali per la crescita naturale dell'attore.

Le scene, e poi vedremo a seconda dell'operatore, fatte durante il seminario saranno registrate ed ogni attore potrà riceverle via we transfer/pen drive a fine giornata, così da poter ripartire il giorno successivo con la consapevolezza del lavoro svolto fino ad allora. Alcune saranno visionate anche durante il corso a scopo didattico. Le scene non si vedono mentre vengono registrate ma si guardano dopo.E' il metodo giusto per capire come la mente ci inganna a volte per non farci vedere quello che ci blocca di piu.

Jorgelina Depetris e il suo metodo

Jorgelina Depetris è nota soprattutto per la sua attività di Casting Director ma ha studiato teatro con il miglior maestro Argentino, Miguel Guerberoff, e negli anni, grazie ad Andrea Novicov, regista teatrale, arriva in Italia dove conosce Silvio Soldini continuando così la sua carriera più specifica nel cinema. Stando molto a contatto con gli attori durante i provini e sul set, diventa anche Acting Coach rivolgendo la sua attenzione alla preparazione degli attori a 360 gradi, incluso (e con grandissimo piacere e in modo molto efficace) ai bambini.

Recitazione Naturale: un metodo che con il tempo ha sviluppato ed è sempre in evoluzione. Parte dall’immaginazione e dalla ricerca del naturale attraverso il movimento che ci propone il corpo. In combinazione con l’uso dell’intelletto, riducendo al massimo i tipici impulsi a determinate reazioni che la mente ci dà, riusciremo finalmente ad “improvvisare” senza dover pensare a cosa devo fare o a come devo farlo, semplicemente seguendo l’istinto, ma come fare per aprire questo canale? La musica ed il suono sono uno degli strumenti adatti, poi ce ne sono molti altri ma il Metodo Depetris sviluppa soprattutto questo.